Depressione - Centro Ricerca Nazionale per la Salute il Benessere e la Formazione

Vai ai contenuti

Depressione


La parola “depressione” indica uno stato di sofferenza psichica, anche se le cause della sofferenza non vengono messa in evidenza.
E' caratterizzata da un abbassamento dell'umore, dalla rinuncia, in modo graduale o improvvisa, di voler fare o vivere ciò che prima era importante, può esprimersi attraverso svariati sentimenti tra cui le manifestazioni più comuni sono la tristezza, l'irritabilità e la chiusura in se stessi. Sembrerebbe apparentemente normale attraversare periodi in cui, per effetto dell'abbassamento del nostro tono dell'umore, diventiamo più tristi del solito, la realtà ci appare soltanto grigia e percepiamo ostilità nei nostri confronti, ci sentiamo stanchi, scoraggiati, amareggiati e irritati; ma è quando questa tristezza diventa duratura ed associata al pessimismo, la realtà ci appare oscura e la vita priva di senso, che stiamo entrando nella depressione. Sono molte manifestazioni che denotano disturbi riconducibili allo spettro depressivo, che si manifesta dalla tristezza/demoralizzazione alla depressione.

Per capire meglio, si potrebbe immaginare l'evoluzione
di un percorso che inizia con uno stato vagamente melanconico, per poi raggiungere uno stato vero e proprio di svuotamento e senso di inutilità generale sino all'isolamento.

In relazione al percorso di vita dell'individuo in ambito familiare fin dai primi anni di vita e al rapporto con la società esterna, il carattere sarà più o meno predisposto alla depressione.
In un'ottica in cui bisogna dimostrare di essere all'altezza anche degli eventi stressanti, la sensazione di tristezza e abbattimento può talvolta raggiungere livelli tali da non permettere più di valutare in modo propositivo la propria vita per tentare di riorganizzarla e ci si può sentire estremamente tesi, irrequieti e impazienti. Lo stato depressivo denota una condizione in cui le energie e le difese proprie di una persona risultano inadeguate ad affrontare situazioni che recano disagio, i problemi possono sembrare irrisolvibili tanto da rinunciare ad affrontarli.

Se trattato, il disturbo può regredire completamente.

La depressione è considerata un’alterazione dell’umore, caratterizzata da sintomi come tristezza, perdita di interesse o piacere per le proprie attività, sensazione di debolezza e affaticamento, pianto, caduta della concentrazione, indecisione, pessimismo, sentimenti di autosvalutazione e di colpa, pensieri suicidari.

Le conoscenze maturate dal Centro ACP hanno evidenziato che in relazione alla Matrice Emotiva alcuni soggetti sono predisposti a vivere uno stato depressivo.
L’accumulo delle tensioni della vita tenderà a generare in alcuni uno stato depressivo mentre in altri l’ansia, in relazione alla loro Matrice.
Attraverso i professionisti del Centro ACP sarà possibile identificare la propria Matrice per acquisire la consapevolezza della propria predisposizione e intervenire qualora fosse necessario.


Per approfondire o fare domande


Per fissare un incontro


Mediazione Familiare


Mai Soli Famiglia

In famiglia le difficoltà di relazione, sensazione di essere incompresi, dipendenze affettive, relazioni difficili, separazioni conflittuali...


Mai Soli Domani

Costruiamo oggi il tuo Avvenire. Fino a qualche anno fa si poteva andare in pensione mantenendo sino all’80% del proprio reddito...


Mai Soli Impresa

L'obiettivo è il sostegno alle imprese che vogliono riqualificare il proprio business in crisi o che hanno bisogno di figure che...


Mai Soli Giovani

Mai Soli Anziani

Dieta Mediterranea

Disturbi mentali

Coppia

Il vademecum dell'armonia. Prontuario di sopravvivenza ai tempi della crisi. L'attuale situazione di crisi economica...


Donne

Donne sull'orlo di una crisi di nervi.  Maggiore tendenza a sviluppare disturbi mentali per le il gentil sesso. Mogli mamme e lavoratrici sviluppano il 40% di malattie...


Torna ai contenuti